La sostenibilità guida il nostro stile di business

ITALIA AL 74,9% PER IL RICICLO IMBALLAGGI

Con sei anni d’anticipo l’Italia supererà gli obiettivi fissati dall’Europa per il 2030. È la stima ufficiale per il 2024 annunciata dal Presidente del Conai, Ignazio Capuano, in occasione della Giornata Mondiale del Riciclo.

Quest’anno oltre 10 milioni e 300 mila tonnellate di rifiuti da imballaggi troveranno una seconda vita, sfiorando la ragguardevole cifra del 75% di riciclo.

Una gran bella notizia che, siamo sicuri, incoraggerà gli sforzi di chi, come noi, è quotidianamente impegnato sul fronte della sostenibilità e, a giudicare dai risultati, il “popolo green” è sempre più numeroso. Una bella soddisfazione! Secondo gli ultimi dati dell’Eurostat l’Italia si contende la leadership con la Germania per il riciclo pro capite degli imballaggi.

Questo traguardo è una previsione che comprende tutti i materiali. I dati riportati nell’articolo del Sole 24 Ore riguardano il 77,8% per l’acciaio (409mila tonnellate), il 73% per l’alluminio (64mila tonnellate), l’85,6% per la carta (4 milioni e 298mila tonnellate), il 65,1% per il legno (2 milioni e 130mila tonnellate), l’85,9% di vetro (2 milioni e 325mila tonnellate) e il 52% di plastica e bioplastica compostabile (1 milione e 183mila tonnellate di cui 51mila di bioplastica).