La sostenibilità guida il nostro stile di business

PERCHE’ TANTE CERTIFICAZIONI?

Ad oggi Imbalplast ha ottenuto ben 7 certificazioni. E se lo riterremo opportuno altre ancora si aggiungeranno, perché sono la testimonianza concreta che operiamo con un sistema di gestione improntato alla qualità, per ottimizzare processi, servizi e prodotti.

Ogni certificazione richiede un percorso complesso e impegnativo, spesso bisogna intervenire non solo nei processi produttivi, ma anche nelle dinamiche organizzative e sulle tecnologie impiegate. Senza contare i periodici controlli da parte degli Enti accreditanti. Non è dunque una passeggiata e ogni scelta in questo senso significa dedicare investimenti in termini di tempo e di risorse. Ma riteniamo che “il gioco valga la candela” perché oltre a garantire la conformità a tutti i requisiti di legge ogni certificazione incrementa la nostra reputazione, un valore che per noi sarà sempre prioritario e fondamentale.

Queste sono, in sintesi, le caratteristiche delle nostre certificazioni valide per la produzione e la vendita di film in polietilene a bassa densità, con stampe flessografiche e di estrusi plastici saldati.

  • ISO 9001 – norma internazionale per i sistemi di gestione della qualità (SGQ), certifica che il sistema gestionale di tutti i processi aziendali è qualitativamente efficiente ed efficace.
  • ISO 14001 – norma internazionale che certifica l’adozione di un Sistema di Gestione Ambientale idoneo, sostenibile e conforme alla legge.
  • CSI – certifica che gli imballaggi sono stati prodotti con polietilene riciclato nella quantità minima del 30% derivante da residui industriali (PIR) per il settore dell’abbigliamento, delle spedizioni, dell’e-commerce e dei pannolini
  • IPPR PLASTICA SECONDA VITA – MIX ECO – certifica la produzione di buste, film e sacchetti con il 31% di scarti provenienti da raccolta differenziata e/o scarto industriale
  • IPPR PLASTICA SECONDA VITA – POST CONSUMO – certifica la produzione di buste, film e sacchetti con il 61% di scarti derivanti da plastica proveniente da raccolta differenziata o da altri circuiti post-consumo
  • IPPR PASTICA SECONDA VITA – POST INDUSTRIALE – certifica la produzione di buste, film e sacchetti con il 61% di scarti derivanti da plastica proveniente da scarti di origine industriale
  • BOLLINO ETICO SOCIALE – è un metodo che abbiamo adottato per lo sviluppo e la valorizzazione di azioni di innovazione sociale e di azioni ad impatto positivo

Come potete notare alcune riguardano l’aspetto gestionale, mentre altre rispondono alla nostra vocazione per la sostenibilità, un assist che, trattando plastica, ci sentiamo in dovere di tutelare in ogni direzione, dall’impiego di materiali tutti riciclabili, allo smaltimento dei rifiuti, all’energia rinnovabile e, quindi, anche alle certificazioni.